Main Attivo Ragazza russa foto vieni a casa mia

Caso Denise Pipitone mercoledì si saprà se Olesya è la bimba scomparsa 17 anni fa

Ragazza russa foto vieni 57854

È stato prelevato oggi il Dna dalla ragazza che era andata alla tv russa per cercare sua madre. E che potrebbe essere Denise Pipitone, la piccola scomparsa 17 anni fa da Mazara del Vallo, nel Trapanese. L'annuncio arriva durante la trasmissione di Raitre Chi l'ha visto? Piera Maggio, la mamma di Denise, non era in trasmissione. Ma ha mandato un messaggio audio.

Oggi è la giornata più lunga, per mamma Piera. La madre della piccola Denise Pipitonela bambina di 4 anni scomparsa nel nulla da Mazara del Vallo il primo settembre delè nella sua casa in trepida attesa dei risultati delle analisi del sangue e del Dna comparato con quello di Olesya, la ragazza apparsa la occhiata settimana in una tv nazionale russa. Il legale della famiglia, l'avvocato Giacomo Frazzitta, questa mattina ha ribadito affinché «dalla Russia non è arrivato nulla» e che se «entro stasera non arriverà sul mio tavolo l'esito del Dna» non parteciperà alla trasmissione nel corso della quale verrà svelato l'arcano. Intanto, il legale chiede di apprendere il gruppo sanguigno della ragazza dai capelli biondi tinti. Perché se fosse lo stesso di Denise, allora si potrebbe proseguire con l'esame del Dna.

È questo il racconto che Olesya Rostova ha affidato al programma 'Lasciali parlare' dell'emittente russa Tv1, alla quale la ventenne si è rivolta per accorgersi i veri genitori. Tra le concetto che i giornalisti del talk esibizione hanno cercato di ripercorrere anche affinché la ragazza sia Denise Pipitone, la bambina di 4 anni scomparsa nel da Mazara del Vallo Trapani e di cui da 17 anni si sono perse le tracce. La genitrice della piccola, Piera Maggio - insieme cui Olesya presenta una notevole affinitа - non si è mai giorno per vinta e con l'aiuto del suo legale, l'avvocato Giacomo Frazzitta, ha cercato di approfondire anche quest'ultima circuito nel tentativo di riportare a abitazione Denise. Anche una famiglia della area di Arkhangelsk si è fatta precedente, sicura che Olesya fosse una dei loro sette figli, scomparsa due decenni fa mentre stava tornando a abitazione con i fratelli dopo aver pescagione al fiume vicino a casa. Per fugare tutti i dubbi, la fiorente nei giorni scorsi si è sottoposta al test del Dna e alle analisi del sangue. Solo domani si saprà se le analisi del discendenza della ragazza presentino una compatibilità insieme quelle di Piera Maggio.