Main Esperienze Spettacolare moretta per passare serata lieta bene

Salviamo la Locatelli

Spettacolare moretta 63900

In questa realizzazione la Stark unisce più che mai 'e come nel suo DNA', creatività e tecnologia. Sul grande tavolo che è stato al centro della scena sono apparse le immagini e le clip dei concorrenti con sofisticati effetti tridimensionali raffinati e spettacolari. All'inizio della trasmissione lo Stark Matix Touch Table è apparso come un semplice tavolo, ma al gesto del conduttore Alessandro Cattelan il tavolo si è magicamente animato mostrando un'avveniristica interfaccia grafica con i quasi 80 concorrenti divisi nelle quattro categorie. Ma la spettacolarità non è stato l'unico pur importantissimo obbiettivo: mentre le clip dei cantanti scorrevano e si animavano sullo schermo nelle forme più spettacolari, un sofisticato programma software in 'background' ha tenuto conto delle votazione e dell'andamento della trasmissione. Questo programma alla fine ha creato per la prima volta il contenuto della clip finale con una 'regia automatica'. I giudici hanno avuto quindi la possibilità di selezionare con le mani la scheda di ogni concorrente, completa di fotografia e anagrafica, per poterla poi trascinare, ruotare, passare di mano e, nel caso di un giudizio non unanime, poterla ingrandire a tal punto da visualizzare il video dell'esibizione registrata durante le audizioni. Al termine della trasmissione infatti è stato istantaneamente disponibile una clip finale creata con un apposito algoritmo sviluppato internamente da Stark. L'algoritmo ha tenuto conto sia delle esigenze artistiche sia delle votazioni per lo showdown finale.

The job done so far has been very satisfying for us and the result has awoken a lot of interest, sometimes competion in other regions and provinces, among associations and circuits. This guide is about traditional eating and drinking in Piacenza going through its own makers; through those who work in the dining room and in the kitchen, those who choose and select products, use them to prepare dishes of the past and revisit them; going through places which house it all. With this third edition we continue a project that intends to support the gastronomic tradition of Piacenza. We believe the guide can give rise to the touristic appeal of our territory and become at the same time a preciuos source of information for people living in Piacenza about their culinary history. How did this project start?